LA CHIAVE D’ACCESSO

Se disponi di tante chiavi per quanti sono i lucchetti raggiungerai gli obiettivi.
Con allenamento però, ah sì questa volta tocca a te,
ti troverai in mano un passe- partout che può aprire tutte le porte!

FOCUS? TEACHING #01
Iniziamo con una domanda: chi è per te un bravo Personal Trainer?
Chi sa riconoscere le problematiche posturali, chi sa tutto sulla anatomia, sulla biomeccanica, sugli esercizi e le tecniche di esecuzione, sulle ripetizioni e sulla programmazione a breve e a lungo termine?

Bene, condividiamo tutto!

Anche per noi è così: quelle sopra descritte sono competenze imprescindibili, ma vogliamo metterti una pulce nell’orecchio: non pensi sia necessario focalizzare l’attenzione anche sulla relazione e sulla modalità di porsi con il cliente per ottenere i risultati richiesti e prefissati?

Può trattarsi di un imprenditore abituato a schemi, all’organizzazione, alla gestione dei dipendenti, di un genitore con una quotidianità strutturata e cadenzata da orari, della signora che vuole liberarsi dai sensi di colpa di un’alimentazione sbagliata, del ragazzo “svogliato”, della giovane donna che desidera dare libero sfogo all’energia dopo un’intera giornata trascorsa sui libri, del pensionato motivato…

Non sono tutti uguali, ognuno arriva con il proprio bagaglio che per un’ora lascia fuori dal tuo allenamento.

Osservalo mentre apre la porta, entra, si muove, verbalizza. Tu fermati un attimo, fai le tue VALUTAZIONI, poi interagisci.


Il nostro consiglio è: evita sempre al primo impatto l’effetto TSUNAMI, sia che si tratti di una personalità ZEN, che di una personalità iperattiva.

Il FOCUS è cominciare a parlare la stessa lingua.

Farlo non significa cambiare sé stessi, la propria modalità di insegnamento, né gli allenamenti, ma cercare la chiave giusta nella verbalizzazione: stabilire quale tono, quale ritmo, – c’è una musica per ogni orecchio – e quante e quali sollecitazioni.

Tieni a mente che non sempre funziona il concetto omeopatico, il simile cura il simile. Talvolta la persona pacata ha bisogna di una scossa e quella super agitata di un imbuto in cui incanalare le energie. Sta a te capire quando e come.

Da parte del PT, porsi in un atteggiamento di ascolto rispetto al cliente, vuol dire costruire la giusta strategia d’insegnamento …

“Il successo non viene solo con la vittoria, ma anche dal desiderio di vincere”.
(Friedrich Nietzsche)

Abbiamo ancora in serbo per te Piilole di Teaching.
Nell’#02 affronteremo il tema
Le immagini e le suggestioni rendono più di 1000 parole”.